giovedì 8 ottobre 2015

Recensione in anteprima "Terapia Riabilitativa" di Z.A. Maxfield

Buon giovedì ragazz*, forza che la settimana è quasi finita! Per rallegrarvi la giornata, ho pensato di farvi un bel regalino...
Siete pronti per una favolosa recensione in anteprima?!
Oggi vi parlerò di Terapia Riabilitativa di Z.A. Maxfield in uscita domani 9 Ottobre per Triskell Edizioni.
Piccolo consiglio per la lettura: nonostante questo sia il secondo libro della serie St. Nacho's, può essere letto tranquillamente da solo dato che è abbastanza indipendente. ;)

Titolo: Terapia riabilitativa
Titolo originale: Physical Therapy
Autore: Z.A. Maxfield
Serie: St. Nacho's
Data pubblicazione:  9 Ottobre 2015
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Traduzione: Chiara Fazi
Genere: M/M
Prezzo: €4,99 
Formato: ebook (pdf - mobi - ePub)
Pagine: 214


Quando Jordan Jensen si trasferisce a St.Nacho, ha un solo obiettivo in mente: ricominciare da capo. Vuole ristabilire i contatti con i suoi migliori amici, Cooper e Shawn, però non è certo di come lo accoglieranno. Ha le capacità per trovarsi un impiego, ma non sa se un potenziale datore di lavoro possa accettare il fatto che è stato in prigione per un omicidio commesso mentre era al volante sotto l’effetto dell’alcool. Si è lasciato alle spalle la parte peggiore della sua vita, ma sa che lo perseguiterà per sempre. Una cosa sa per certo: chiedere di trovare l'amore è troppo, assolutamente. Durante il primo giorno del suo nuovo lavoro, Jordan conosce Ken Ashton. Ken ha ogni ragione di odiarlo per via del suo passato, e soltanto una per cercarlo: la carriera nel baseball di Ken è stata mandata in frantumi da un incidente d'auto proprio causato dall'abuso di alcool. Ma, per qualche motivo che non sa spiegare, Ken ha bisogno del tocco di Jordan e trova curativi il suo calore e la sua forza. E Jordan vuole dare a Ken tutto ciò di cui ha bisogno. Senza capirlo completamente, Ken e Jordan sviluppano un legame potente, sia erotico che emotivo, ma Ken deve aiutare Jordan a trovare la fiducia necessaria per crederci. Un aiuto inaspettato arriva dalle persone di Santo Ignacio - e dalla città stessa - un luogo dove la terapia riabilitativa può essere un percorso verso un amore che guarisce lo spirito, potente e passionale.



Cosa ne penso...

Love is in the airOrmai lo sapete, mi prendo sempre cotte colossali per i protagonisti, ma questa volta mi sono innamorata totalmente del libro.  La storia, i personaggi, St. Nacho...semplicemente meravigliosi.
Preparatevi perchè se non l'avete ancora capito, questa sarà una recensione assolutamente adorante e ricca di citazioni.
Ritorniamo a St. Nacho, ma questa volta il protagonista è Jordan Jensen che avevamo già conosciuto nel libro precedente. Non vi preoccupate, tutto ciò che bisogna sapere, viene rispiegato in modo breve, ma chiaro ed esauriente.
Jordan vuole ricostruire la sua vita partendo da zero e perchè non farlo a Santo Ignacio, la piccola cittadina tanto amata dall'amico Cooper?!
Ero venuto a Santo Ignacio nella speranza di trovare ciò che Cooper aveva trovato qui - non l'amore però, anche se lui senza dubbio l'aveva trovato. Avevo l'impressione che l'amore fosse troppo da chiedere. Ne avevo ricevuto la mia dose e non mi aspettavo altro. Forse volevo trovare la pace. Forse ero venuto a Santo Ignacio per mettere radici in un posto dove sapevo di avere degli amici. Forse finalmente volevo donare qualcosa, anzichè ricevere. Jordan
Ma come dico sempre...l'amore arriva quando meno te l'aspetti
Jordan trova lavoro nella palestra di St.Nacho, il Day Use, gestito da Izzie, una donna (e che donna!) fantastica che non ha pregiudizi e alla quale non importa nulla del passato del ragazzo. Ci sarà da divertirsi perchè Izzie ha un potere molto particolare, può vedere le aure delle persone e non si può nasconderle nulla, proprio proprio nulla.
Durante il suo primo giorno di lavoro Jordan incontra Ken Ashton, un bellissimo ragazzo la cui carriera sportiva è stata rovinata per sempre da un tragico incidente automobilistico durante il quale lui e la sua migliore amica sono stati investiti da un autista ubriaco. Questo evento ha causato la morte della ragazza e numerosi problemi a livello fisico e psicologico per Ken. 
Il ragazzo è seguito da Izzie e l'obiettivo è quello di riuscire finalmente a buttare le stampelle e poter finalmente camminare da solo. Per aiutare ulteriormente Ken, Izzie decide di affiancare all'esercizio fisico dei massaggi ed essendo Jordan l'esperto, toccherà proprio a lui occuparsene. 
Avevo lasciato casa e fatto duemila miglia per andarmene da una città che mi additava come un ubriacone assassino. E adesso, che mi piacesse oppure no, stavo per ritrovarmi a stretto contatto con un uomo che aveva mille ragioni per odiarmi per lo stesso identico motivo. Se questa non era fottuta ironia. Jordan
Avete capito bene, nel passato di Jordan è successo qualcosa di molto simile, ma nel suo caso era proprio lui ad essere dietro al volante. Potete immaginare tutto ciò come potrebbe influire sul rapporto di questi due ragazzi.
Da subito Jordan e Ken si accorgono della forte attrazione che li lega, c'è qualcosa nel tocco di Jordan che fa stare bene Ken cosa che non provava da tanto tempo. Ma il passato di Jordan è sempre in agguato e non riesce a lasciarsi andare come vorrebbe.
Era un viso bello - intelligente e aperto - e ce la misi veramente tutta per non cedere all'attrazione che esercitava su di me. «Hai mai incontrato qualcuno e pensato immediatamente di voler passare del tempo con lui? Come se fosse un porto tranquillo al quale ancorarsi?» «Nel momento esatto in cui mi hai messo le mani addosso... » Avevo ancora la mano sul suo braccio, e cercai di non tirarla via. «Caspita. Non sai niente di me, Ken,» lo misi in guardia. «Non sono quello che pensi.» Izzie forse non sarebbe stata contenta ma, che le piacesse oppure no, decisi che Ken meritava che gli parlassi del mio passato. Jordan
Ora potrei dirvi che Jordan racconta tutto a Ken, oppure che non lo fa, oppure che dopo il racconto Ken scappa e non vuole più rivedere Jordan, oppure che Ken accetta la situazione e vissero tutti felici e contenti, oppure....oppure niente! Se volete sapere cosa succederà, dovrete scoprirlo da soli. Questo è solo l'inizio...
Faccio molta fatica a scrivere recensioni quando un libro mi è piaciuto così tanto, perchè voglio descrivervi perfettamente tutto ciò che il libro mi ha trasmesso e non è semplice da dire a parole.
Sin dalle prime pagine ho capito che non avrei lasciato quel libro finchè non avessi letto la parola fine.
La storia mi ha trasmesso milioni di emozioni: amore, dolore, paura, accettazione, coraggio, amicizia, solidarietà...
Mi sono affezionata a Jordan, ho amato alla follia Ken e ho tifato per la loro storia d'amore che non può non conquistarti, dovranno superare mille difficoltà e mille problemi, non sarà facile ma il loro destino è stare insieme.
Vengono trattati temi difficili e sono d'accordo con Jordan, non può dimenticare ciò che ha fatto, ma può imparare a  conviverci, trarre un insegnamento anche da questo e dare il suo aiuto a qualcuno che ne ha bisogno. Finalmente smettere di punirsi e cominciare ad amare, ma soprattutto lasciarsi amare.
Mi ero sentito più che bene. In quel complesso miscuglio di sentimenti che provavo quando ero con lui, c'era ciò che avrei potuto definire l'ineluttabile. Lui mi trasmetteva una pace che mi riempiva completamente facendomi straripare, e desiderare di essere l'uomo al suo fianco fino a quando lui me l'avesse permesso. Jordan
Ken è un personaggio molto complesso, ma che si dimostra essere allo stesso tempo una persona semplice con dei semplici desideri. Non vuole essere visto come lo storpio di turno da compatire, ma vuole essere visto per quello che era e che è ancora, un uomo come tutti. Il suo percorso è duro e ci vuole coraggio per riuscire a voltare pagina, ma a lui la forza non manca e ce ne darà prova fino all'ultimo.
Come al solito, dedico due righe ai personaggi secondari. L'autrice ha creato degli amici, dei familiari e dei cittadini fantastici. Nonostante abbiano dei piccoli ruoli nella storia, spiccano per la loro particolare caratterizzazione. Izzie è una forza della natura, le "donne" di Jordan sono fenomenali, Andy è l'orso buono che tutti vorrebbero come poliziotto e la madre di Jordan coraggiosissima nel suo percorso verso la "salvezza", infine sono stata felicissima di rivedere Cooper e Shawn e di poter sbirciare di nuovo nella loro vita.
Questa è la storia di due persone che vogliono ricominciare da capo, voglio riscoprirsi e crearsi un nuovo futuro.
Tutti hanno un futuro. Non tutti però quello che si prefiggono. Jordan
Il primo libro mi era piaciuto molto, ma questo mi è entrato nel cuoreFossi in voi non me lo lascerei scappare!



La perfezione!

Infuocato


Serie "St. Nacho's"

                                  1. St. Nacho
                                  2. Terapia riabilitativa
                                  3. Un angelo per Jacob
                                  4. Il libro di Daniel

6 commenti:

  1. Avevo letto il prmo e dopo la tua recensione come posso non leggere il secondo? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto il tuo parere *.* io l'ho amato!

      Elimina
  2. Lo letto tutto d'un fiato...wuao....e bello e molto pure....sono un po in dubbio su alcuni comportamenti dubbio Ken. ...ma è dubbio Iacopo bello e lo consiglio tantissimo

    RispondiElimina
  3. Il mio italiano fa piangere i polli T.T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah stai tranquilla! Sono felice che ti sia piaciuto :D

      Elimina
    2. Meno male xD si piaciuto molto tanto ^^

      Elimina

I vostri commenti aiutano il blog a crescere e io adoro leggere i vostri pensieri!