giovedì 1 ottobre 2015

Recensione in anteprima "Bartender, PI" di Ethan Stone

Vi avevo promesso la recensione di questo nuovissimo libro in uscita ed eccola qui, pronta per voi!

Titolo: Bartender, PI
Autore: Ethan Stone
Data pubblicazione: 2 Ottobre 2015
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Genere: M/M
Prezzo: €2,99
Formato: ebook
Pagine: 100


Quando Linc Carpenter, star dell’hockey, viene bandito dalla federazione e gli viene impedito di praticare lo sport che ama, decide di ricominciare da capo servendo drink a Tampa. Come barista è una frana, così coglie al volo l’opportunità di farsi addestrare come investigatore privato.
Non è molto bravo neanche in quello, ma riesce comunque a farsi assumere per seguire il magnate della moda Quentin Faulkner. Mentre l’incompetenza di Linc si dimostra essere un ostacolo, Brady Williams, la muscolosa guardia del corpo di Faulkner, potrebbe rivelarsi la sua rovina. Malgrado l’incompetenza di Linc, Brady si sente attratto da lui e la stupidità di Linc potrebbe essere proprio ciò di cui hanno bisogno per risolvere il caso e salvare le loro vite.


Cosa ne penso...

Linc Carpenter è un giocatore di hockey a livello professionale con una grande (grandissima) passione per il sesso e in particolare adora farlo con uomini giovani che hanno corpi piccoli e senza peli.
Ora mi direte...e quindi?! 
Da che mondo è mondo si è sempre saputo che non bisogna MAI mischiare lavoro e sesso, giusto?
Linc se ne frega, il sesso è sesso, mai dire di no! Soprattutto quando è un bel twink che te lo chiede in ginocchio. Ma cosa potrebbe succedere se il twink in questione fosse il figlio del commissario della National Hockey Leaugue e se quest'ultimo lo scoprisse?
Proprio quello che immaginate...fuori a calci nel sedere dalla squadra e addio hockey!
Non voglio dire nulla sulla scena appena citata perchè deve assolutamente essere letta
Termina così la carriera del nostro caro giocatore professionista che decide di partire alla volta di Tampa in Florida, dove lo aspetta Tyson McAvoy, uno dei suoi più cari amici e suo primo allenatore professionista. 
Il nuovo obiettivo di Linc consiste nello scoprire cos'altro potrebbe fare nella vita.
Dovevo essere bravo in qualcosa a parte il sesso e l'hockey. Solo che ancora non avevo scoperto cosa. Linc
Inizia così a lavorare come barista al The Soldier's Alehouse, il locale di Tyson. Cosa ci vorrà mai a preparare dei drink? Capiamo subito che Linc non è assolutamente portato per questo lavoro e se ne rendono conto tutti.
Proprio in un momento di "sconforto" scopre che Tyson ha una licenza come investigatore privato e così...
«Voglio essere un investigatore privato, Tyson. Mi farai far pratica?» Tyson scosse la testa e rise. «Fai schifo come barista ma pensi che sarai un bravo investigatore privato?» «Dammi solo un'occasione, Tyson. Ti preeego! E' tipo il lavoro dei miei sogni. Beh, oltre che a giocare a hockey ed essere lo schiavo sessuale personale di Ryan Reynolds.» Giunsi le mani e mi lasciai cadere sulle ginocchia. Linc
Linc riesce così a convincere Tyson ad aiutarlo a raggiungere questo nuovo obiettivo, ma ci mette poco a capire che fare l'investigatore ficcanaso non è poi così avventuroso ed emozionante come pensava. Finchè non arriva il Caso con la C maiuscola.
Viene assunto dalla moglie del ricchissimo Quentin Faulkner affinchè dimostri il tradimento del marito, ma se all'inizio Linc pensa che sarà un gioco da ragazzi, dovrà fare presto i conti con la realtà e questa realtà ha il nome di Brady Williams, la guardia del corpo del Sig. Faulkner.
Da qui avranno inizio le roccambolesche avventure amorose e non del nostro detective in erba e preparatevi a fare grosse-grasse risate!
Questo libro è molto breve, un centinaio di pagine, ma sono abbastanza per regalarci una storiella davvero particolare e divertente
Il protagonista è davvero assurdo, nonostante possa sembrare stupido (non mi piace questa parola), io lo definirei un vero e proprio tontolone incredibilmente sbadato, ma davvero dolce. Ci fa scappare molti sorrisi quando si ingarbuglia nelle parole, insomma una parola che per noi è semplicissima...non sai mai come potrebbe uscire a Linc. Ma ha carattere da vendere e non si ferma davanti a nessun ostacolo, anzi è un motivo per impegnarsi ancora di più. Vedere per credere...
So di non essere proprio una cima, ma non sono neanche stupido come un asino. Ricevere un'educazione non è mai stato uno degli obiettivi principali nella mia vita. Sono sempre stato bravo a giocare a hockey, quindi ho sempre saputo quello che avrei fatto. L'hockey era, ed è, tutto ciò che io abbia mai conosciuto, tutto ciò che avevo mai avuto bisogno di conoscere. Ed eccomi lì, con la mia carriera di hockey finita, e a quanto sembrava non ero neanche molto bravo a fare l'investigatore privato. Ma non sono mai stato uno che si arrende facilmente. Continuo a insistere e a provarci, a qualsiasi costo. Non avrei permesso a uno stronzo come Brady di fermarmi. Linc
Brady è fenomenale, non voglio svelare troppo di questo personaggio perchè va conosciuto proprio dentro la storia. Perciò vi dirò solo che vi innamorerete anche di lui, già lo sapete che ho la cotta facile, ma ci cascherete anche voi.
La loro sarà una storia davvero davvero davvero dolce, Brady è proprio quello che ci vuole per Linc, qualcuno che sappia tenergli testa e che sappia fargli capire quali sono le cose veramente importanti in una storia d'amore.
Basta con le ciance, altrimenti finisco per svelarvi tutta la storia e sarebbe un vero peccato.
In questo libro ne vediamo davvero di tutti i colori, è una ventata d'aria fresca, qualcosa di nuovo che vi rallegrerà sicuramente la giornata.
Ho un solo appunto "negativo" da fare, non mi ha entusiasmato la risoluzione della storia. L'ho trovata un pò banalotta però essendo un libro che punta più ad essere divertente e frizzante, possiamo chiudere un occhio.



Divertentissimo!

Bollente



4 commenti:

  1. Ok. Gnam. Schiavo personale di Ryan Reynolds? E chiamalo scemo!!!!
    Grazie Gaia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! Ha capito tutto della vita xD
      Prego <3

      Elimina
  2. Letto. ...mi sono pisciato sotto dal ridere!!!!!!!!giuro e meraviglioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è davvero molto divertente xD

      Elimina

I vostri commenti aiutano il blog a crescere e io adoro leggere i vostri pensieri!