domenica 17 gennaio 2016

Recensione "The cowboy queen" di Patricia Logan

Buona Domenica, 
oggi vi parlo del terzo libro della serie Westburg di Patricia Logan, The Cowboy Queen
Questo libro è strettamente legato ai precedenti, quindi ne sconsiglio la lettura come standalone. Per tale motivo, questa recensione potrebbe contenere inevitabili anticipazioni sugli altri capitoli della serie.

Titolo: The cowboy queen
Autore: Patricia Logan
Serie: Westburg (#3)
Data pubblicazione: 29 Dicembre 2015
Casa Editrice: Autopubblicato
Traduzione: Francesca Giraudo
Genere: M/M (Contemporaneo)
Ambientazione: Texas (USA)
Prezzo: €3.64
Formato: ebook
Pagine: 158
Dove comprarlo: Amazon

Bellissimo e androgino, Ricky La Grange, drag queen straordinaria, ha una grande seguito al "The Red Room", un famoso gay club in West Hollywood, California. Il suo ragazzo, il super modello Michael Francis, ha da sempre delle fantasie sui cowboy e Ricky decide di sorprenderlo con un viaggio in un dude ranch in Texas, completo di cowboy sudati in chaps. Una volta arrivati al dude, Ricky scopre che il fidanzato sembra più interessato a un particolare cowboy piuttosto che a lui. Un vero cowboy texano, di quelli che si rollano a mano le sigarette, cattura l'interesse dei due uomini, ma Maverick Walker ha occhi solo per uno di loro, il dolce e biondo Ricky, uomo che lui sa già che sconvolgerà il suo mondo. Il cuore di Maverick batte per Ricky La Grange nell'attimo stesso in cui i suoi occhi si posano sul giovane uomo. Il suo sciocco desiderio per l'etereo biondo però, potrebbe farlo rivelare e Mav non ha intenzione di uscire allo scoperto così facilmente. L'unica opzione? Stare lontano il più possibile da un uomo che è impegnato con un altro e dimenticare in fretta il desiderio che suscita in lui. Oltretutto, la sua vita era già complicata a causa di un ex amante, Dmitri Hernandez, e dall'attrazione che prova sia per lui che per il suo compagno Carlo. Riuscirà Maverick a lasciare andare il passato per andare avanti o rimarrà per sempre nascosto, rinunciando così all'amore?


Cosa ne penso...

Ricky La Grange lavora come drag queen in un famoso locale californiano chiamato The Red Room, che rappresenta ormai la sua famiglia e che l'ha aiutato a fuggire dal suo triste passato. 
Era gay e di quelli vistosi. La sua scarsa statura non lo aiutava molto e nessuno lo avrebbe mai chiamato macho. Amava i colori vivaci che sceglieva di indossare, luminosi quasi come le luci che brillavano sopra di lui sul palcoscenico. Si chiese fugacemente come lo vedesse la gente fuori dalla comunità gay. Erano disgustati? Sogghignò a quella riflessione. Se lo erano o meno, a lui non importava. Lui era chi sceglieva di essere. Ricky
La sua vita sembrerebbe perfetta, ama il suo lavoro e ha un ragazzo invidiato da tutti, il super modello Michael Francis. Quest'ultimo non è però anche un super fidanzato, anzi...lascia proprio a desiderare. 
Si chiese distrattamente se Michael potesse innamorarsi di lui. Ricky lo era follemente del bellissimo modello, e non era stato difficile farsi conquistare. (...) Erano passati mesi da quando Michael aveva fatto davvero l'amore con lui. Si lamentava che il lavoro era estenuante e che quando era a casa, tutto quello che voleva era riposare. Ricky cercava di non sentirsi ferito per il fatto che Michael non fosse mai andato al locale per vederlo esibirsi, ma che, di contro, quando uno dei suoi amici gli telefonava, non esitava a incontrarli in qualche bar o ristorante. Senza Ricky. Ricky
Ricky però lo ama follemente e in occasione del suo compleanno gli regala un viaggio in un dude ranch Texano, dove potrà ammirare con i suoi occhi dei bellissimi cowboy.
Michael non sembra poi così entusiasta dell'occasione, ma parte ugualmente con il fidanzato e non perde occasione per svilirlo.
«Guardati.» Squadrando Ricky dall'alto in basso continuò: «Sembri sempre un cazzo di uovo di Pasqua.» Ricky, addolorato, non capì il perché di quella battuta tagliente, visto che era stato Michael a insistere per gli stivali viola, dicendo che si abbinavano magnificamente ai suoi occhi. (...) In lacrime, si girò arrabbiato con se stesso per aver lasciato che il commento lo ferisse così tanto. Ricky
Questo è solo l'inizio, solo una delle tante cattiverie che il super cafone (altro che super modello) propina al dolce Ricky. 
Torniamo quindi al Ranch Lazy E, dove troviamo proprio Maverick ad accogliere i due uomini. Per Mav e Ricky è proprio un colpo di fulmine, ma ovviamente c'è di mezzo quella sottospecie di fidanzato che Ricky si ritrova.
Quando il suo amante si avviò al bancone del check-in, Ricky diede un'occhiata interessata all'uomo che li stava aspettando all'accoglienza, rimanendo a bocca aperta a causa della bellezza di quel vero cowboy texano. (...) Ricky arrossì quando l'uomo lo fissò con uno sguardo indecifrabile. (...) Lo trovava davvero carino e la pronuncia nasale del Texas nella sua parlata, gli faceva rimescolare lo stomaco. Ricky
Perché cazzo questo twinkie sta con quello s*****o di un modello? Si chiese Mav. (...) Era sicuramente una meraviglia, delicato e bello come una bambola di porcellana e con l'aspetto di un angelo. Aveva qualcosa di dolce, ma Mav non riusciva a capire cosa. (...) Il ragazzo era davvero carino. Mav
Da questo momento avranno inzio una serie di avventure/disavventure che metteranno a dura prova il cuore di Ricky e la pazienza di Maverick
Non sarà facile resistere all'attrazione che li lega, ma Ricky è un ragazzo impegnato e onesto, Mav dovrà sudare 100 camice per conquistare e ottenere la fiducia del giovane, soprattutto visto il suo problema con il coming out!
Non posso svelarvi altro, ma una cosa è certa...ognuno avrà ciò che si merita!
Ricky è un ragazzo molto dolce, ma vittima di quello s*****o del suo ragazzo. Ho odiato Michael dalla prima all'ultima pagina, non vedevo l'ora che sparisse. Durante la narrazione me la prendevo spesso con lo stesso Ricky perché doveva reagire (santo cielo!), non poteva continuare a farsi trattare in quel modo, ma allo stesso tempo mi rendevo conto che il potere deleterio che esercitava Michael utilizzando il senso di colpa, era infinito. Tutto questo non è distante dalla realtà che ci circonda, per niente. Se poi a tutto ciò si somma il passato del ragazzo, tutto ha ancor più senso. 
Maverick è un amore, il personaggio che più ho amato in questa serie e con il quale ho sofferto prima e gioito adesso. Questo cowboy non ha rivali, uomo tutto d'un pezzo che sa quello che vuole e se lo prende, nella sua vita amorosa non è stato molto fortunato, ma ognuno merita il proprio happy ending e di trovare la propria anima gemella.
La narrazione è affidata ai POV alternati dei vari protagonisti, scorrevole nella prima parte, poi ho trovato qualcosa che mi ha un pò bloccato: le ripetizioni del libro precedente, non le ho amate per niente. Capisco che la maggior parte della storia di Maverick e un pochino di quella di Ricky si sia svolta in Un'ottima annata, però mi sono trovata a saltare molte pagine proprio perché già lette e identiche. 
La storia è molto carina però questo "dettaglio" me l'ha fatto apprezzare di meno. Alcuni punti erano fondamentali quindi degni di essere ripresi per capire meglio la storia, ma altri li ho trovati "inutili" ai fine della trama, avrei preferito venissero affrontati in altro modo, sopratutto non con un "copia-incolla".
Abbiamo una chiara visuale del contorno, come è nata la loro storia e perché, già piuttosto intuibile dal libro precedente, però la loro relazione effettiva me la sono goduta poco perché lasciata proprio alla fine e a cui, a mio parere, è stato dedicato poco tempo con un finale frettoloso.
Non c'è stato quel salto di qualità che mi aspettavo per la storia di Mav e Ricky. The cowboy queen è una buona lettura che però avrebbe potuto raggiungere un livello più alto.


Buono, ma mi aspettavo di più!

Infuocato


Serie "Westburg"

                                           1. Prigioniero d'amore
                                           2. Un'ottima annata
                                           3. The cowboy queen 

2 commenti:

  1. Grazie, Gaia! I appreciate you taking the time to read and review! <3 <3 <3

    RispondiElimina

I vostri commenti aiutano il blog a crescere e io adoro leggere i vostri pensieri!