martedì 2 febbraio 2016

Recensione "Il cuore di un cowboy" di Z.A. Maxfield

Oggi vi propongo una nuova recensione e preparatevi perché in questi giorni spero di riuscire a pubblicare quelle arretrate, metto il turbo e viaaa!
Nel week end ho letto Il cuore di un cowboy di Z.A. Maxfield, primo libro della serie Cowboys e ultima uscita di Gennaio di Triskell Edizioni
Sarà stata una lettura piacevole? Lo scoprirete solo proseguendo la lettura del post ;)

Titolo: Il cuore di un cowboy
Titolo originale: My cowboy heart
Autore: Z.A. Maxfield
Serie: Cowboys (#1)
Data pubblicazione: 31 Gennaio 2016
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Traduzione: Rebecca Arcangeli
Genere: M/M (Western)
Formato: ebook
Prezzo: €5.99
Pagine: 255
Dove comprarlo: Amazon - Triskell

Malloy, caposquadra del J-Bar Ranch, è un tipo riservato che si muove in modo quasi furtivo attorno agli altri, come un vecchio coyote, facendo il proprio lavoro e tutelando la propria privacy. Questo fino a quando non arriva Crispin Carrasco. Snello, muscoloso e con una bocca che non smette mai di parlare, Crispin innesca qualcosa in Malloy, qualcosa che il caposquadra non sapeva esserci. Ma come può un coyote solitario avvicinarsi al calore di un fuoco? E cosa più importante, cosa accadrebbe se quel fuoco lo bruciasse?


Cosa ne penso...

Pronti per una nuova storia di Cowboy?
Siamo al J-Bar Ranch e conosciamo subito Malloy, il braccio destro del capo, un tipo molto riservato, che invece di parlare preferisce far andare le mani e dedica anima e corpo al lavoro che ama.
Il suo capo Crandall Jenkins è come un padre per lui, l'ha cresciuto e gli ha dato un lavoro. L'obiettivo di Malloy è quello di diventare come lui e non vuole assolutamente deluderlo
Il signor Jenkins sta per assentarsi dal lavoro per una vacanza e al bel cowboy non passerebbe mai per la testa di negare un favore a quest'uomo. 
«...sono qui per chiederti un favore.» «Non devi chiedere, qualunque cosa sia...» «Hai presente l'amica di Emma, Flora?» «Sì.» «Ci siamo visti un paio di volte. Suo nipote è venuto a trovarmi, un bravo ragazzo. Sui venticinque anni.» «Non è un ragazzo a quell'età.» «Siete tutti ragazzi per me, immagino.» Sorrise. «Ha lavorato per un pò su in Wyoming, in un ranch di bisonti.» (...) «...Stava aiutando Flora con la sua fattoria perché ultimamente non è stata bene. Vuole restarle vicino, quindi gli ho detto che potevamo trovargli del lavoro qui.» «Certo. Suppongo di sì.» Malloy
Avrete già inutito che sarà proprio Malloy a doversi occupare del ragazzo, o meglio, aiutarlo ad ambientarsi e spiegargli in cosa consisterà il suo lavoro, ma a quanto pare non sarà solo questo...
«Il punto è...» Quando Jenkins non mi guardò direttamente, sentii un vuoto allo stomaco. «Cosa?» «È un pò diverso.» Anche col freddo, avvertii i peli sulla nuca rizzarsi. (...) «Diverso come?» «È un libro aperto. Qualunque cosa gli passi per la testa gli esce dalla bocca, e a diverse miglia l'ora.» (...) «E ci sono alcuni a cui non andrà a genio a prescindere. Potrebbero nascere delle risse. Dovrai essere pronto a intervenire, se succedesse.» (...) «È gay. Dichiarato e fiero, sai. Come sono di questi tempi.» (...) «Mi prenderò cura io del nipote di Flora. Lo terrò impegnato e fuori dai guai, non importa quanti gli venga difficile ambientarsi.» (...) «Magari ti farà bene la sua compagnia. È eccentrico. Si entusiasma per qualunque cosa.» Santo cielo, cosa poteva significare? «È contagioso. Potrebbe anche farti uscire dal tuo guscio.» Malloy
Il cowboy non sa cosa aspettarsi e, all'arrivo del ragazzo, rimane stupito da Crispin che non è affatto come se l'era immaginato.
La prima cosa che notai fu che il ragazzino sembrava terribilmente giovane per avere venticinque anni e che non era preparato per il freddo. (...) Era un ragazzo longilineo, più alto di me, e presto mi resi conto che le mia prima impressione sul suo essere pelle e ossa era errata. Aveva sollevato quella sella pesante come fosse una piuma. (...) ...afferrò la mia mano e iniziò a scuoterla su è giù senza smettere mai di parlare. E parlava un bel pò, proprio come il signor Jenkins aveva detto che avrebbe fatto. «Crispin Carrasco. Se mi dice dove posso mettere le mie cose, le andrò a posare e poi potrà farmi fare un tour del posto.» Malloy
Crispin è l'unico che piano piano riesce a farsi strada sotto l'armatura e nel cuore di Malloy, riesce a vedere oltre la facciata e tra una chiacchiera e l'altra riesce a far crollare il bel cowboy. Tuttavia il ragazzo ha un passato molto doloroso che emerge quasi subito, da questo momento in poi l'obiettivo di Malloy è quello di proteggere il ragazzo a qualunque costo
Il sorriso di Crispin avrebbe potuto sciogliere il ghiaccio di gennaio nelle cisterne d'acqua e scaldarmi da dentro a fuori, anche in una notte gelida. (...) Crispin mi piaceva. Più di quanto mi fosse mai piaciuto nessuno dal momento in cui Crandall Jenkins aveva aperto la sua porta per farmi sentire a casa mia. Tra la sua parlantina motorizzata e il suo orgoglio, Crispin mi aveva intrigato. (...) Gli piaceva riempire il silenzio, e io ero in gran parte fatto di silenzio. Chiamatela attrazione degli opposti o quel che vi pare. Malloy
La vicinanza però li porta inevitabilmente a continuare ciò che si erano promessi di dimenticare, l'attrazione tra di loro è innegabile e sempre più difficile da ignorare.
Per un cowboy etero fino al giorno prima dell'arrivo del ragazzo, tutto ciò è motivo di confusione. Malloy dovrà capire cosa vuole davvero dalla propria vita e se gli basterà una vita felice nonostante non avrà mai una tipica famiglia in stile mulino bianco, come Crandall ed Emma. 
Quando poi la cattiva sorte si abbatte sulla loro famiglia, i due uomini dovranno tirare fuori il meglio e aiutarsi a vicenda il più possibile. Sarà questa la loro prova del 9?
Malloy è un personaggio che mi è piaciuto molto, ha un carattere particolare e mi sono rivista in tanti suoi comportamenti. Silenzioso, preferisce i fatti alle parole, stare per conto suo, ma ha una grande forza d'animo ed è pronto ad aiutare il prossimo. Sotto molti aspetti è l'opposto del nuovo arrivato insomma e, come sappiamo, spesso questo è motivo di attrazione.
Inizialmente mi aspettavo di trovare un ragazzo un pò stupidotto, invece Crispin mi ha stupita. È intelligente e ha un cuore enorme che lo porta ad amare incondizionatamente nonostante abbia paura a fidarsi delle persone e trova conforto negli animali, con i quali ha un legame davvero particolare e profondo. La sua parlantina è divertente, non terribile come ci si aspetterebbe dalla descrizione iniziale. 
Assistiamo ad un percorso di crescita dei due protagonisti che è ben costruito e riscopriamo insieme a loro il piacere di tante piccole cose, come sia bello tenere per mano, preparare la colazione, prendersi cura della persona amata. Dettagli che spesso vengono dati per scontato, ma che lasciano una sensazione di calore e trasmettono amore.
Ammetto di avere una debole per le storie "gay for you", nonostante a volte siano un pochino fantasiose, in questo caso però la storia è davvero credibile. Malloy non è il solito etero convinto al 100% che non prende nemmeno in considerazione (almeno in principio) la possibile attrazione verso un altro uomo, lui ci pensa e si mette completamente in discussione.
Mi ha colpito moltissimo l'amore per la propria terra, per la quale si è disposti a far tutto, anche parecchi sacrifici.
Ho trovato questa lettura molto piacevole, scorrevole, leggera e dolce. Ammetto di essermi commossa in qualche punto, soprattutto verso la fine. 
A mio parere alcuni punti avrebbero meritato qualche approfondimento in più, ma niente di fondamentale per la storia che scorre tranquillamente e senza intoppi.
Ora sono davvero curiosa di leggere il secondo libro della serie perché ho già intuito chi saranno i protagonisti e devo sapere!!!


Leggero e dolce 

Infuocato


Serie "Cowboys"

                                       01. Il cuore di un cowboy 
                                       02. Il dolore di un cowboy
                                       03. Il ritorno di un cowboy
                                       04. My cowboy promises (inedito in Italia)

4 commenti:

  1. Il cowboy gay mi piace tantissimo :D
    Bella rece, penso proprio che lo leggerò ;)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo!!!!! Voglio subito il secondo libro della serie!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeaaa!!! Speriamo di poterlo leggere presto :D

      Elimina

I vostri commenti aiutano il blog a crescere e io adoro leggere i vostri pensieri!